Misen una festa per tutti i sensi

Misen, una parola dal suono dolce che nasconde tante bontà. È  infatti l’acronimo di Mostra Interprovinciale Sagre Enogastronomiche. La manifestazione è in calendario nei padiglioni di Ferrara Fiere il 14 e 15 aprile

Più di 100 sagre si daranno appuntamento al quartiere fieristico di Ferrara il 14 e 15 aprile. Questo a ben vedere è un evento unico, punto di aggregazione di tantissime sagre provenienti da buona parte della Penisola.
La prima edizione della manifestazione risale al 2002. A gettare le basi per la sua realizzazione è stata l’Associazione Turistica Sagre e Dintorni. I primi anni l’evento si tenne a Bondeno, un paese a 20 chilometri da Ferrara. Poi il “gran salto” a Ferrara nei padiglioni fieristici della città estense. In tal modo gli orizzonti della manifestazione si sono allargati per ricomprendere anche altri territori. L’offerta culinaria in tal modo è aumentata, trasformando il Misen nel  Salone Nazionale delle Sagre.
Gli operatori proporranno al pubblico assaggi gratuiti (l’anno passato sono stati oltre 300 mila) delle proprie specialità. Le province presenti con le loro sagre sono quelle di Bologna, Modena, Mantova e Rovigo, con un occhio di riguardo a Ferrara, che è la padrona di casa.
La sagra è considerata da sempre luogo di aggregazione e convivialità una valida alternativa al ristorante anche perché propone piatti estremamente interessanti..
Come ogni sagra che si rispetti, anche al Misen non mancherà la musica e lo spazio dedicato ai balli e ai giochi.
La manifestazione ha in programma laboratori culinari, gare ai fornelli tra cuochi di successo, show cooking con ospiti di rilievo.
La qualità dei piatti preparati sarà delle migliori senza tradire la tradizione.

Misen una festa per tutti i sensi

I profumi ed i sapori delle tradizioni culinarie diventeranno il filo conduttore dei visitatori che, con un solo biglietto d’ingresso, potranno gustare i piatti di tutte le sagre presenti e partecipare alle attrazioni organizzate per un week-end alternativo.
Per chi vorrà proseguire la degustazione anche a casa dei piatti tipici delle regioni presenti, ci sarà “Gustosissima”, un’area dedicata alla vendita di prodotti gastronomici di qualità provenienti da tutta Italia con una selezione di birrifici artigianali e cantine vinicole.
Il “Gran Galà della Salama” e le Disfide del Cappellaccio Ferrarese e della sfoglia cattureranno l’attenzione del pubblico che nell’ultima edizione è stato di quindicimila visitatori. E come per le altre edizioni cappellacci e tortelloni, frutti di mare, rane e anguille, baccalà in tutte le salse, trippe, carne e salame alla brace renderanno piacevole la permanenza.
Un ricco programma che, con il Gran Galà del Liscio, farà danzare sulle note musicali delle migliori orchestre del territorio e, con il  Misenpassion, mostrerà gli hobby più originali e bizzarri.
Aria di festa, il piacere di stare insieme e la cucina di altissima qualità sono gli ingredienti perfetti per fare del Misen  l’occasione di viaggiare senza percorrere chilometri, ma ugualmente conoscere le tradizioni culinarie ed assaggiare le tipicità dei paesi presenti negli stand.
Riassumendo. Luogo e date di svolgimento: Ferrara Fiere, 14 e 15 aprile. Orari di apertura: sabato dalle 10 alle 23 e domenica dalle 10 alle 21. Orari degli assaggi: sabato e domenica dalle 12 alle 14 e dalle 17,30 alle 20,30. Biglietto di ingresso: intero euro 12, ridotto 10. I bambini sotto i 10 anni entrano gratis. Ulteriori info: sono disponibili sul sito www.salonedellesagre.it (Foto archivio salone delle sagre)

Testo di Dorina Cocca

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-03-13T07:23:45+00:00 marzo 2018|Eventi, Fiere, I luoghi del gusto, Suggeriti|