Mamma Oliva, quando l’olio EVO è protagonista a tavola

Mamma Oliva ha presentato alla stampa il nuovo menu gourmet studiato dallo chef Davide Carannante, da un team di nutrizionisti e sommelier sul tema “la riscoperta della purezza della materia prima italiana nell’esaltazione della sua qualità”.

Mamma Oliva, quando l’olio EVO è protagonista a tavola

La proposta gourmet nata dall’incontro tra tradizione, esperienza e innovazione presentata nel ristorante di via Vincenzo Monti 33 a Milano, è composta dal bouquet di profumi, colori e sapori dei piatti new look di Mamma Oliva. “Il re incontrastato della cucina resta indubbiamente il frutto dell’ulivo in tutte le sue varianti – spiega Adriano Gigante, store manager Mamma Oliva –. Dagli antipasti ai dessert: ogni portata gastronomica è un’esplosione di sapore grazie ai prodotti del territorio accuratamente selezionati, uniti a un pizzico di fantasia e alla forza trainante della tradizione. L’oliva, insieme al suo derivato l’olio extravergine di alta qualità, conferisce ai piatti un gusto inconfondibile, regalando un’esperienza sensoriale unica nel suo genere”.

Mamma Oliva, quando l’olio EVO è protagonista a tavola

La nuova carta spazia tra l’altro da un carpaccio di gamberi di Mazara, estremamente equilibrato, a una tartare di branzino, a un’insalata di polipo su schiacciatina di patate agli agrumi, all’hummus di ceci, a un filetto di branzino cotto a vapore con verdure miste, leggero e appetitoso. Su tutti i piatti il condimento con olio EVO a crudo aggiunge un tocco finale che nobilita il piatto.

Mamma Oliva, quando l’olio EVO è protagonista a tavola

In abbinamento al carpaccio di gamberi e al filetto di branzino abbiamo provato l’Olio Extravergine di Oliva “Riviera Ligure” prodotto da Podere Donzella e presentato con passione da Elena che ha preso le redini dell’attività di produzione olearia. Nel paese medievale di Castellaro, nella valle Argentina in provincia di Imperia, si nasconde una piccola oasi verde composta da circa 1200 piante di antica mono cultivar Taggiasca. Ed è proprio qui che la famiglia Donzella, da oltre un secolo, produce Olio Extravergine di Oliva “Riviera Ligure”. La varietà taggiasca è tra le più apprezzate sia per la qualità e la delicatezza dell’olio oltre che per la bontà delle olive da tavola. Gli ulivi del Podere Donzella sono distribuiti sul territorio in ben tre poderi collinari a Loago, Zerni e Zotti, differenti per altitudine e dunque, garanti di un diverso livello di maturazione e raccolta delle olive. Raccolte esclusivamente a mano, le olive vengono molite entro 12 ore dalla raccolta con il supporto della più recente tecnologia in frantoio a ciclo continuo a freddo. Un metodo sinonimo di alta qualità, evitando qualsiasi processo di ossidazione. L’olio Extra Vergine del Podere Donzella, DOP Rivera Ligure – Riviera dei Fiori è un fruttato leggero, maturo ed elegante all’olfatto. Dolce, con note di mandorla e mela in chiusura, appena spremuto può essere definito come fruttato medio. La presenza delle note di amaro e piccante, lo rendono prezioso in cucina e ideale da utilizzare a crudo o in cottura su piatti a base di pesce e verdura.

A proposito di Mamma Oliva
Mamma Oliva– Mamma Oliva è un marchio registrato nel 2008 nato dal progetto dell’imprenditore campano Geppy Marotta e di Adriano Gigante. Ad oggi conta due locali a Milano e uno a Napoli. La catena, nata per proporre un’offerta raffinata e alternativa ai format tradizionali, fa dell’Oliva la regina della cucina, servita al tavolo (e non solo) con proposte gastronomiche sane e genuine che ne esaltano le proprietà sia nutritive sia salutari. Ogni ristorante Mamma Oliva è un vero e proprio negozio polivalente, dove è possibile acquistare prodotti gastronomici a base di oliva.

 

di Giovanna Moldenhauer

Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-05-04T11:32:09+00:00 maggio 2018|I luoghi del gusto|