Il ristorante Acchiappagusto, un locale tutto al femminile

Eleonora Andriolo, giovanissima cuoca vicentina, è al timone del ristorante l’Acchiappagusto di Arcugnano, nel cuore dei Colli Berici, consapevole delle fatiche che dovrà affrontare. «È ciò che ho scelto e oramai è parte di me e della mia vita. Lo so: stare in cucina è faticoso, talvolta logorante. Non mi faccio scoraggiare. Sono determinata, forse un po’ folle, ma attraverso i miei piatti riesco a raccontare ciò che mi circonda: è un atto con cui dono una parte di me stessa agli altri». 

Il ristorante Acchiappagusto, un locale tutto al femminile

Trenta posti a sedere e una bellissima terrazza panoramica che si affaccia sui Colli Berici, dove si gode anche il silenzio. «Non serviamo più di trenta persone a servizio», spiega Eleonora che controlla ogni piatto prima del servizio. La sua cucina, fantasiosa e saporita, è frutto di passione, ricerca e studio, come lo stage al ristorante stellato “Esplanade” di Desenzano del Garda dove ha affiancato lo Chef Massimo Fezzardi. La giovane chef ha una predilezione per i dolci «Cosa amo della pasticceria? L’estrema precisione: se sbagli una crema, la butti via. Adoro il tempo che richiede la preparazione di un dolce: io lavoro in silenzio, soprattutto nelle prime ore del mattino, quando non c’è ancora nessuno nel ristorante. Provo e riprovo,  sperimento».  Messo da parte il diploma di ragioniera, Eleonora, dopo aver affiancato il padre nella gestione del locale aperto da 4 anni, decide di gestirlo in maniera indipendente, coadiuvata da una squadra tutta femminile: in sala, la sorella Sofia e Marta, la compagna del padre Flavio, in cucina Anna.
La passione per la cucina Elenora l’ha ereditata dalla nonna, con la quale trascorreva lunghi pomeriggi mentre mamma e papà erano al lavoro. «Amavo lavorare la materia prima, assemblare gli ingredienti per poi vedere il prodotto finito. Ricordo la felicità che provavo nel vedere i miei genitori mentre assaggiavano un dolce fatto con le mie mani». La nonna è il suo giudice “Lei assaggia silenziosa, poi mi fa sedere accanto a lei e mi recensisce ogni piatto. Ciò che amo di più è la frase finale che pronuncia sempre. Mi dice di non scrivere su carta, “Eleonora, appunta tutto a mente e nel cuore”

Il ristorante Acchiappagusto, un locale tutto al femminile

La cucina di Eleonora Andriolo, non solo è attenta alla tradizione veneta, vicentina e veneziana, ma ha anche il sapore di terre lontane, luoghi scelti come meta nei suoi viaggi di formazione. «Come tutti gli Chef, non ho molto tempo libero – spiega – quindi quando posso parto e le mete che scelgo rappresentano le tappe di un lungo viaggio programmato per affinare le mie conoscenze in materia di tradizioni culinarie».
Dai suoi viaggi sono nati piatti come “La mia Marrakech”, risotto alla barbabietola con tartufo, carcadè e crema di Vezzena e “Orchidea framboise”, una torta monoporzione a base di mousse di vaniglia del Madagascar e lamponi, o ancora la “Battuta di scampi di Manfredonia al lime con granita di bergamotto e prosecco”.

 Per informazioni e prenotazioni:  Il Ristorante Acchiappagusto

Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-06-09T16:02:40+00:00 giugno 2018|I luoghi del gusto, Slide|