Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Natale…tempo di panettoni!  Abbiamo quindi  assaggiato per voi, in barba alla dieta, alcuni panettoni artigianali, per potervi segnalare i migliori sul mercato. Sono tutti realizzati con grande creatività, per apportare un pizzico di innovazione in un settore che vanta un’antica tradizione. 

Eccoli!

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Il Panettone Fichi Mele Noci  di Infermentum

è senza uvetta, ma conquista con  la sua golosa farcitura di frutta, lavorata solo con acqua e zucchero,  secondo il metodo di canditura tradizionale francese. Realizzato con lievito madre e fatto lievitare a lungo, è molto digeribile ed è delizioso, testimoniando la creatività del brand!
www.infermentum.it

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Numerose le versioni di panettone realizzate da Sal De Riso

Numerose le versioni di panettone realizzate da Sal De Riso, ma quella racchiude in sè tutti i profumi del territorio di Amalfi, dove questi dolci nascono, è il Panettone Limoncello, farcito con crema al limoncello e bucce di limone candite. Per immergersi nei limoneti della Costa Amalfitana…ed in una bontà inarrivabile!
https://www.salderiso.it

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Panettoni emozionali – ma non  solo – quelli proposti da Sartori

Panettoni emozionali – ma non  solo – quelli proposti da Sartori, che contengono ingredienti che rimandano alla memoria e ai sapori della nostra infanzia, regalandoci emozioni imperdibili. Ed è proprio quello che si prova assaggiando il panettone Amar-One, nel quale le note fruttate del famoso e pregiato vino rosso si accompagnano in un armonico connubio con le amarene e con i pezzi di cioccolato bianco, che donano croccantezza.
http://www.pasticceriasartori.it
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

ecco gli speciali panettoni del Maestro Dolciere Alfonso Pepe

Spostandosi in provincia di Salerno ecco gli speciali panettoni del Maestro Dolciere Alfonso Pepe, per i quali servono ben 36 ore di lievitazione naturale ed ingredienti di prima scelta, che esprimono un’autentica armonia di gusti e profumi. Il nostro preferito? La scelta è ardua, incerti se optare per il Panettone con panna, latte di bufala e crema di mandarino o per l’insolito Panettone al pomodorino di Corbara candito … due vere bontà!
www.pepemastrodolciere.it

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Tra le varie versioni spiccano il Panettone Caramello e Cioccolato, accompagnati da una punta di Sale di Cervia,

Dopo tre fasi d’impasto e tre lunghe lievitazioni, utilizzando solo lievito madre, ecco il panettone della Pasticceria Tiri di Acerenza (Pz), azienda familiare artigianale specializzata nella produzione di panettone e colomba fin dal 1957. L’impiego di frutta esclusivamente italiana – Pistacchio di Stigliano, Albicocche del metapontino,  Mele lucane, Cedro di Diamante ed ovviamente Arancia staccia lucana (Presidio di Slow Food), oltre all’uso di un aromatico Caffè artigianale, del Miele di acacia biologico, del Sale integrale di Cervia, delle Mandorle di Toritto e Bari, della Vaniglia del Madagascar, dell’Uvetta australiana e del rinomato Cioccolato Valrhona, uno dei migliori cioccolati del mondo – rende i panettoni Tiri davvero inimitabili.
 Tra le varie versioni spiccano il Panettone Caramello e Cioccolato, accompagnati da una punta di Sale di Cervia,  che è una vera esplosione di sapori, e il Panettone Caffè e Cioccolato Bianco, che, grazie alla perfetta armonia tra Caffè artigianale 100% arabica e Cioccolato Bianco di pregiata qualità, è un altro cult della produzione Tiri.
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

il Panettone ai Tre Cioccolati

E’ nella Pasticceria Bacilieri di Marchirolo  (Va)  che il panettone artigianale trova una delle sue massime espressioni.  Il dolce lombardo più conosciuto al mondo, tipico del periodo natalizio,  non passa mai di moda e pasticcieri come Mario Bacilieri sono sempre sul  campo  per sperimentare  nuove ricette e nuovi abbinamenti, per conquistare un pubblico sempre più esigente. Imperdibile è la novità di questo Natale, il Panettone ai Tre Cioccolati, nel quale cioccolato bianco, al latte e fondente danno vita ad un trionfo di golosità da non perdere! Altre specialità sono quelli con farina di castagne, quello pere e cioccolato, fino al panettone ai frutti del bosco e a quello salato. Ce n’è per tutti i gusti, ma sempre all’insegna della qualità!
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Panettone ai Fichi Bianchi della Pasticceria Calciano di Tricarico (Mt)

Nei prodotti  della Pasticceria Calciano di Tricarico (Mt) la qualità degli ingredienti è assoluta,  perchè vengono usate materie prime col marchio Presidio SlowFood, Igp e Doc. Grazie all’accurata  lavorazione e alla lievitazione che dura dalle  30 alle 72 ore,  questi panettoni sono squisiti e con le  confezioni spesso handmade possono essere eleganti e  gradite idee regalo. Consigliamo, per il suo gusto ricco di sapori e dolcezza, il Panettone ai Fichi Bianchi, al quale  i Fichi bianchi del Cilento e la glassa di trucioli di  cioccolato fondente puro Morogoro di Domori conferiscono una ricchezza di sapori adatta al periodo delle feste.
https://www.pasticceriacalciano.com

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

i panettoni firmati Di Stefano

Siciliani come l’azienda che li produce, i panettoni firmati Di Stefano partono dall’utilizzo di prodotti del territorio, come, ad esempio,  gli ottimi pistacchi di Bronte o il cioccolato siciliano, per ottenere prodotti di grande qualità. Lo sapevate che i panettoni Di Stefano utilizzano solo uova fresche e burro esclusivamente italiano e, in più, sono incartati a mano ad uno ad uno, nell’ottica di una cura maniacale della perfezione? Segnalo, uno fra tutti, il delizioso Panettone Carrubo Arancia e Cioccolato, dove l’insolito abbinamento di farina di polpa di carrube, granelli di arancia di Sicilia e pepite di cioccolato siciliano creano un gusto originale, tutto da provare! Divertitevi anche nella scelta delle dimensioni, spaziando dal formato mignon al magnum al regular!
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!
Nata nel 1930 la  Giovanni Cova&C  ha sempre realizzato i suoi prodotti seguendo la tradizione meneghina, a cominciare dai panettoni. Oggi questa tradizione, pur conservando  le antiche lavorazioni artigianali,  si rinnova con ricette innovative ispirate, però alla storia.  Grazie alle uova  fresche di giornata, allo zucchero e alle selezionate farine italiane, al burro proveniente dal Nord Europa e alla lenta lievitazione ogni panettone  ha un sapore ed una morbidezza davvero unici! Ma quale scegliere? Premesso che sono tutti buonissimi, il nuovo Panettone GranCioccolato Rossini, realizzato per celebrare il 150°  anniversario dalla scomparsa di Gioachino Rossini, è una vera delizia di alta pasticceria, che non si fa fatica a scegliere tra tutti! Per celebrare il famoso musicista di Pesaro, riconosciuto gourmet, si è realizzata una ricetta davvero golosa, con l’impasto arricchito da gocce di cioccolato fondente e ricoperto con losanghe di cioccolato fondente e granella di nocciole.
www.giovannicovaec.it
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

Assaggiare il panettone dell’Antica Pasticceria Muzzi è una vera esperienza di gusto! Forte della sua lunga storia, propone  lievitati che, partendo dal lievito madre, che dona  all’impasto morbidezza, sofficità  e  fragranza, si arricchiscono di uova, burro, canditi, farina, uvetta e altri ingredienti, tutti di alta qualità. Assolutamente da provare il Panettone  al  vino  Amarone della  Valpolicella  D.O.C.G. della  Cantina  Sartori, a cui l’aromaticità del pregiato vino dà un  gusto inconfondibile!
www.pasticceriamuzzi.com 

Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

La magia del lievito madre, tante ore di attesa (dalle 30 alle 40 ore di lievitazione) e ingredienti di primissima qualità fanno dei panettoni della Pasticceria Mazzali delle vere bontà. Fra tutti segnaliamo il Panettone alto alle Amarene e Zenzero, nel quale le amarene candite, dal gusto vagamente acidulo, si sposano alla perfezione con  le note piccanti dello zenzero e con la glassa di cioccolato che, insieme alle amarene disidratate, fa da goloso topping.
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!
La Pasticceria Nuovo Mondo di Prato, grazie all’impegno di  Paolo Sacchetti, appassionato di pasticceria fin da bambino e oggi vice-presidente della Accademia Pasticceri Italiani (AMPI),  va incontro ai gusti dei gourmet più esigenti, creando sempre nuove specialità. Veramente unico e assolutamente da assaggiare è il Giulebbe, un tipo di panettone creato con i prodotti del territorio, cioè i Fichi secchi di Carmignano, che sostituiscono l’uvetta, e le noci della Val Bisenzio, che sostituiscono i canditi, il tutto ricoperto con una glassa ai pinoli pisani. Unico per la sua forma che ricorda quello di un classico panfrutto,  viene  prodotto tutto l’anno.
http://pasticcerianuovomondo.com
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!
Roberto Cantolacqua, pasticcere e titolare della Pasticceria Mimosa di Tolentino, dà prova della sua abilità di pasticciere con la creazione di un Panettone Marchigiano, omaggio alla sua regione.  Si tratta di una versione moderna del Pane Nociato Marchigiano, con al suo interno  un mix di frutta secca, dalle noci dei Sibillini, alle mandorle Val di Noto, all’uvetta Sultanina, ai fichi, con un tocco  speciale dato dalle arance candite e da gocce di cioccolato al latte monorigine. A noi è piaciuto moltissimo!
https://www.robertocantolacqua.it
Test panettoni artigianali: i più buoni del Natale 2018!

panettone mediceo

E dove, se non in Toscana, poteva nascere il Panettone Mediceo, frutto della creatività di Luca Mannori, pluripremiato pasticciere e cioccolatiere? Da impiegato di banca Luca si è lanciato nella sua passione, la pasticceria, ottenendo risultati che testimoniano che nella vita bisogna avere coraggio e seguire sempre i propri sogni.
Dall’unione tra le prugne secche, macerate in una delicata e profumata miscela di vino cotto arricchito da agrumi e spezie, e il cioccolato venezuelano in pezzi Ocumare al 72%, dal gusto morbido e intenso, nasce questa specialità dalla sofficità incredibile ( grazie al lievito madre)  e dal gusto che è pura poesia!
Non dimenticate che i panettoni artigianali sono privi di additivi chimici, per cui hanno una scadenza a breve termine, e che, prima di essere consumati devono essere tenuti per due o tre ore a temperatura ambiente, per poterne apprezzare tutta la fragranza!
Buone Feste!
Anna Rubinetto
Print Friendly, PDF & Email
By | 2018-12-25T18:53:40+00:00 Dicembre 2018|Food|